Tuesday, May 6, 2008

TIME FLIES!

Il luogo comune calza anche in questo caso...Il tempo sta volando come un aquila in picchiata e tra una settimana e un giorno le mie caviglie si piegheranno per salire le scalette di un altro aereo, questa volta quello che chiude la mia permanenza qui. Un misto di emozioni mi scombussola quando ci penso e finora ho glissato la questione impregnadomi di esperienza quotidiana, tuffandomi anima e corpo nel presente americano. E questo continuerà finché il carrello non staccherà i suoi piedi rotondi dall'asfalto 'dallassiano'. Quello sarà il momento per guardare avanti. Non prima.

E' passato il 1°Maggio che insieme al 25 Aprile io adoro festeggiare con gli amici. E anche quest'anno la vita mi ha regalato un'amica cara con cui spendere tempo vagabondo e coccoloso anche se poi dovevo lavorare. Stanno passando una a una 'le ultime volte in cui .....'. E qui verrebbe la parte triste se non provassi ogni volta a pensare alla bellezza di quello che ho vissuto piuttosto che lasciarmi sopraffare dalla tristezza per quello che perderò.

Mantenere la concentrazione e la mente fresca. Ecco quello che devo fare.
Nel frattempo chiunque voglia darmi un consiglio su:

COSA ASSOLUTAMENTE DEVI FARE PRIMA DI LASCIARE IL SUOLO AMERICANO,
è benvenuto a lasciarmi consigli sul suo personale AMERICAN MUST!

9 comments:

nonsisamai said...

ci sto ancora pensando...non mi viene in mente nulla...

concentrarsi sulla bellezza dell'esperienza che hai vissuto (nel mio caso sulla fortuna immensa di averti potuto conoscere) e' l'unica cosa da fare.

un abbraccio!

AndreA said...

Beh, con tutto il tempo che hai trascorso in USA, non saprei...

Capisco che in Te c'è un po' di tristezza a lasciare gli states, ma pensa alla bellissima esperienza che hai di certo vissuto...

Pensa un po'...io sono stato, per 15 giorni in Florida e ancora oggi, a distanza di 7 anni, ho dei ricordi nitidissimi ed ovviamente bellissimi!!

Immagino cosa possa essere per Te!!

Un abbraccio.... ;-)

Simo said...

No! Parti proprio adesso che sono appena arrivata in Texas? Va be, tra soli pochi mesi anche io proverò quello che provi tu adesso...complimenti comunque per il blog! Ciao!

Daniele said...

Venire a Houston. Andare a correre la mattina alle 7. Mangiare le ostriche con il ketchup. Non abbandonare il blog.

Se mi viene in mente altro, te lo dico :)

Pluto said...

mi dispiace molto che abbai termine la tua esperienza americana.
io dico andare a fare colazione all HIOP per tutta l ultima settimana

MiKo said...

Bistecche Texas sized.
Passare un pomeriggio seduta in una libreria o uno Starbuck's senza che nessuno ti rompa le scatole se stai lì senza aver comprato nulla, magari a studiare o a farti i fatti tuoi.
Compra teconologia, magari Apple, che col cambio praticamente uno a uno effettuato dai rivenditori è un bel vantaggio.
La XVI legislatura ti aspetta.

Eli said...

ALLORA:

Nonsisamai..chet'aggiaddì?si sa senza parlare...
grazie Andrea
Simo mi dispiace...che ci vuoi fare? La vita è una ruota che gira..Ma verrò a farti visita, virtualmente

Dani: Houston CELO, ostriche del golfo(?) con ketchup MIMA (ma ne faccio ameno!!!)A correre vado in palestra, va bene lo stesso? Per ilblog mi sa che la decisione è presa..ma credo che riapparirò in altre frequenze :)

Pluto grazie...tutte le mattine non credo di poterlo digerire ma almeno un'ultima volta lo farò!

MIKO, GIA' FATTO e PROPRIO very very texan sizes, sturbucks and apple :)
Miko ma ci pensi che quando torno il governo avrà appena una settimana???Ho tutta la legislatura per intero davanti..Mi sa che riemigro!

Daniele said...

.. ma davvero abbandoni questo blog ? no dai .. è un pò come lasciare Fido su una piazzola dell'autosole..

DARK said...

COSA ASSOLUTAMENTE DEVI FARE PRIMA DI LASCIARE IL SUOLO AMERICANO:

1 Partecipare a uno di quei concorsi tipo CHIMANGIAPIU’HOTDOG;

2 Bere birra sul divano guardando con passione il Super Bowl;

3 Issare la bandiera americana nel proprio giardino (oggiù via, una volta sola);

4 Vomitare tutta la notte per aver mangiato quelle pizze americane (sausiccia, pepperoni e formaggio);

5 Avere una stella alla Hollywood Walk of Fame (anche di carta… solo per fare ‘na foto!);

6 Entrare in un pub bere due o tre uischi perché scazzati e uscendo (piove sempre nei film) urlare taxiiii!!!!!!!!;

7 Avere in casa un fucile a pompa;

8 Camminare bevendo quei caffè-ciofeca che fanno nei chioschini sulla strada;

9 Fare dei dolcetti nauseanti e bussare ai nuovi vicini…;

10 Prendere un aereo, andare a Disneyland, cercare Mickey Mouse e mollargli un bel calcio nei coglioni!